Storia della ciliegia...

Forse non tutti sanno che la ciliegia nasce sia dal prunus avium, che è il ciliegio dolce, sia dal prunus cerasus, detto anche agriotto o visciolo, ha la sua origine nei territori occidentali dell'Asia.

Quindi assai lontano dalla valle del Panaro, dove ha trovato terreno fertile, è proprio il caso di dirlo, in tempi relativamente recenti: la sua diffusione capillare risale infatti ad un paio di secoli fa.

La distinzione fra le due piante però non è puramente accademica e non è da sottovalutare.

Infatti, le ciliege sono il frutto di due specie di alberi della famiglia delle Rosacee, la stessa cui appartengono le rose. Dalla specie Prunus avium nascono le ciliege dolci, sia quelle a polpa tenera (tenerine) che quelle a polpa dura (duracine).

Dalla specie Prunus cerasus nascono invece le amarene e le marasche. Per il loro sapore acidulo, queste varietà non sono molto apprezzate come frutta fresca, ma le si impiega soprattutto per produrre sciroppi, marmellate e liquori come il maraschino, il cherry brandy e il ratafià.

Storia della ciliegia...

Le bigarreau ed il durone “Nero”

Le ciliegie di varietà Bigarreau sono disponibili sul mercato da metà maggio a giugno. Queste ciliegie sono infatti tra le prime a comparire sul mercato.
Le ciliegie del gruppo "Nero" invece sono disponibili sul mercato nel mese di giugno.
Queste varietà di ciliegie rappresentano la produzione più tipica del comprensorio di Vignola e sono anche fra le più ricercate. Hanno un sapore dolcissimo e sono molto gradite alla clientela di tutta Europa.

L’anella, le “Ferrovia” e le “Marca”

Le ciliegie del gruppo "Anella" sono disponibili sul mercato dall'ultima decade di maggio a tutto giugno. I frutti di queste varietà sono particolarmente apprezzati per la spiccata croccantezza e succosità della polpa. L'epidermide ha un colore che va dal rosso vermiglio al rosso scuro, mentre le ciliegie del ceppo“Ferrovia” sono disponibili sul mercato nel mese di giugno ed i frutti di questa varietà sono apprezzati dal consumatore per la loro consistenza e succosità. Infine le ciliegie della Marca, che sono disponibili sul mercato da giugno a luglio. Questa varietà di frutta rossa è particolarmente indicata per la conservazione "sotto spirito": si presentano al consumatore con un colore rosso su uno sfondo giallo pallido.

Powered by:



 

© 2004-2014 Ciliege.com - Tutti i diritti riservati.
Chi siamo | Cosa facciamo | Contatti
Developed by Aitec